Il 27 gennaio 1945 l’Armata Rossa libera Aushwitz, mostrando al mondo intero gli orrori del nazismo. Nel campo di concentramento, situato nella Polonia occupata, morirono circa un milione e mezzo di persone, in maggioranza ebrei. Nel 2005 è stato istituito il Giorno della Memoria per non dimenticare il dramma della Shoah e degli altri genocidi perpetrati dai nazisti.