WB Montreal starebbe sviluppando un nuovo gioco Batman


Rocksteady ha diritto meritatamente ai suoi riconoscimenti per la serie Arkham, tuttavia, nel 2013, WB Montreal ha dimostrato di avere le carte in regola con Arkham Origins, ingiustamente disprezzato da alcuni.

Molti accusano lo spin-off di essere un investito in beni riciclati da Arkham City, forse potrebbe essere vero, però la trama è stata ritenuta da alcuni fra le migliori della serie.

WB Montreal potrebbe essere impegnata in un seguito di Arkham Knight, questa notizia viene fornita per gentile concessione di alcuni annunci di lavoro pubblicati da Time Warner circa sette mesi fa, alla ricerca di un programmatore sistemico di gioco senior che lavorerà ad un open- title AAA mondiale basato su uno degli IP più popolari di DC Universe sviluppato appunto da WB Games Montreal.

Questo potrebbe far comprensibilmente pensare ad un nuovo gioco di Batman, ma si adatterebbe anche alle voci di un multiplayer,  con titolo di Justice League focalizzato sul lavoro di squadra che è appunto visto come un giocatore che "controlla uno degli eroi più iconici della DC; se non fosse che uno dei Producer di WB Montreal ha recentemente pubblicato su Twitter una foto che mostra una T-Shirt con il logo della Corte dei Gufi, il che ha fatto immediatamente partire speculazioni su un nuovo titolo imminente.

Il Creative Director dello studio ha "allungato una mano" ai fan, dicendo di portare pazienza, che molto presto ci saranno nuove notizie, ma non aspettatevi nulla per gli imminenti Game Awards.

Anche Microsoft è interessata al rilancio della saga dell'Uomo Pipistrello, come dimostra il rilascio recente della  Batman Arkham Collection su Xbox One X.

Insomma, concludendo pensiamo che l'ipotesi più plausibile sia quella che la società stia lavorando ad un nuovo capitolo di Batman ispirata alla "Corte Dei Gufi", la società segreta che opera a Gotham City da più di un secolo, adescando giovani ragazzi e addestrandoli come guerrieri circensi, letali assassini conosciuti come Artigli.

Cosa ne pensate?

Nessun commento:

Powered by Blogger.