Il 5 Gennaio Del 1895 – L'ufficiale francese Alfred Dreyfus


Il 5 Gennaio Del 1895 – L'ufficiale francese Alfred Dreyfus viene ingiustamente degradato e condannato all'ergastolo sull'Isola del Diavolo per presunto spionaggio a favore della Germania. Verrà scagionato solo nel 1906.Capitano dello Stato Maggiore, ebreo, il 22 dicembre 1894 fu condannato da un tribunale militare con l'accusa, poi rivelatasi falsa, di alto tradimento Nel 1871 la Francia era reduce dalla sconfitta subita nella guerra Franco-Prussiana, ed i rapporti interni erano ancora tesi. Nonostante il processo si basasse su documenti palesemente falsi, Dreyfus fu condannato quale estensore di una lettera indirizzata a un ufficiale tedesco in cui venivano rivelate importanti informazioni militari francesi. Nonostante l'esplodere del caso, Dreyfus non fu interamente riabilitato prima del luglio 1906, grazie a un verdetto della Corte di Cassazione.
A causa di un indebolimento fisico causato dalla prigionia, venne congedato dall'esercito nell'ottobre 1907 e posto nella riserva. Ritornò nell'esercito allo scoppio della Grande Guerra col grado di maggiore dell'artiglieria, perlopiù nelle retrovie, ma partecipando anche a combattimenti a Verdun ed al Chemin des Dames, raggiungendo il grado di tenente colonnello. Nel novembre 1918 acquisì il grado di ufficiale della Legion d'onore.
Morì a Parigi e fu sepolto nel Cimitero di Montparnasse. L'iscrizione sulla sua tomba (Qui giace il tenente colonnello Alfred Dreyfus, ufficiale della Legion d'onore) è in francese e in ebraico.