La risposta di EMMA all'offesa di Massimiliano Galli | marcozuccardi.it

La risposta di EMMA all'offesa di Massimiliano Galli


«È un momento storico in cui stiamo annegando nell’odio, il momento in cui un professore mette all’angolo un bambino di colore e lo prende in giro davanti ai suoi compagni. Io non sono madre, ma vorrei che mio figlio crescesse in un’Italia bella sana, pulita, coraggiosa, rispettosa dei diritti di tutti.
Non voglio attaccare nessuno, ma voglio continuare a fare quello che ho fatto da dieci anni, cioè utilizzare il mio palco per parlare e combattere ogni forma di violenza, omofobia, razzismo. Voglio parlare di amore e accoglienza. La musica deve essere un momento di aggregazione e non di odio e divisione. Esprimo il mio pensiero con pacatezza e senza offendere nessuno. E non risponderò con le offese, non sarò mai come voi».

Combinazioni di tasti per inserire le emoticon animate nei commenti

:)) :d :p :(( :) :( :-? [-( :-o :-t :-ss b-( @-) =))

0 Commenti:

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.