Operation Burnt Horizon è il prossimo DLC di Rainbow Six Siege ~ marcozuccardi.it

Operation Burnt Horizon è il prossimo DLC di Rainbow Six Siege

Ubisoft ha ufficialmente rivelato il primo DLC Year 4 di Rainbow Six Siege: Burnt Horizon.


In seguito alle anticipazioni non così sottili, la settimana scorsa, lo sviluppatore è andato avanti ed ha confermato il nome e l'impostazione del prossimo aggiornamento del contenuto di Rainbow Six Siege.


L'operazione Burnt Horizon porta due nuovi operators australiani al gioco e aggiunge una nuova mappa ambientata in una stazione di servizio nel deserto rosso della "terra dei canguri". 

I nuovi operatori, un attacker ed un defender, provengono dalla SASR del paese.


Sebbene Ubisoft abbia omesso molti dettagli sui loro ruoli, ha fatto notare che l'attacker avrà accesso ad un dispositivo che "manterrà a bada i difensori". 

Il defender, d'altra parte, ha un trucco che "spiazzerà gli attaccanti".


È tutto molto criptico, come ci si aspetta da queste prime rivelazioni.

I due nuovi operatori verranno presentati per la prima volta domenica 17 febbraio alla fine del Six Invitational; quel giorno probabilmente avremo anche una data di rilascio, fino ad allora, Ubisoft svelerà sicuramente piccoli dettagli sui nuovi personaggi per tenerci occupati.


Cosa ne pensate?

Share:

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.

Post più popolari

Etichette

Archivio blog